Archivi categoria: Operai

Cesare Cosi – I punti di svolta del ’69

Nel 1969 si vede una rinascita delle lotte incubate qualche anno prima: si recuperano innanzitutto il diritto di contrattazione e altri punti dell’accordo del 1962 che erano stati accantonati. Il bagaglio di esperienze accumulato dagli anni ’50 e l’esperienza del ’62 hanno permesso quindi di dare inizio alle lotte, dal ’68 in avanti.

Bruno Canu – Il 1980

Il 1980 rappresenta il momento in cui la Fiat approfitta della debolezza dei lavoratori in lotta per ripristinare un sistema ormai superato da tempo e re imporre il suo dominio. L”80 viene vissuto come l’anno della sconfitta e, in parte, come l’occasione per una sorta di abbandono da parte della linea “dominante” del sindacato confederale verso gli operai e i delegati.

Liberato Norcia – Terrorismo e BR

La prima azione terroristica fu quella ai danni di Bruno Labate, sindacalista della CisNal, incatenato ai cancelli di Mirafiori. Inizialmente questa azione fu vista, da molti operai, come esemplare per punire chi in passato aveva esercitato, sotto forma di licenziamenti, il proprio potere. Successivamente, l’argomento fu trattato scrupolosamente e, grazie a questo, le posizioni della maggior parte degli operai tornarono su livelli ragionevoli e non violenti.